Analisi Meteorologica

Un vortice perturbato di 1000 hPa, nelle prossime ore per via della sua traslazione dal Mar di Sardegna verso il Tirreno centrale apporterà un diffuso peggioramento delle condizioni meteorologiche su gran parte delle regioni centrali peninsulari specie quelle del versante tirrenico. Tale ciclogenesi è alimentata da aria nord- atlantica e proprio per l’avvezione di questa massa d’aria negli strati medio-alti della troposfera non escludiamo la genesi di rovesci o temporali nel corso della notte di Mercoledì e durante la mattinata di Giovedì  su diverse aree laziali. Il sistema frontale freddo associato alla depressione interesserà nel corso del pomeriggio odierno la Sardegna per poi apportare successivamente i primi rovesci più consistenti sul Lazio. La ventilazione risulterà moderata orientale nelle aree interne con tendenza a ruotare da ovest nel corso della giornata di Giovedì. Sulle aree costiere i venti prevalenti saranno invece moderati sud-occidentali con ulteriore rinforzo da occidente nel corso della notte di Mercoledì. Dalla giornata di Venerdì e per le successive 72 ore la tendenza è al miglioramento con aumento dei geopotenziali e stabilizzazione della massa d’aria con apporto di aria più mite meridionale che favorirà un sensibile aumento dei valori termici.