Analisi Meteorologica

L’anticiclone atlantico che negli ultimi giorni è stato il protagonista indiscusso del quadro barico nazionale, nelle prossime ore è destinato ad indebolirirsi  per la presenza di una depressione atlantica in lento spostamento verso oriente. Questo favorirà un rimescolamento della colonna  d’aria con gli strati medio-alti della troposfera che subiranno i primi afflussi di aria più fredda che specie nel prossimo week-end sarà protagonista , grazie ad un avvezione più sostenuta di matrice nord-atlantica,  di un ritorno delle temperature nelle medie del periodo e soprattutto si aprirà una fase instabile con il ritorno di precipitazioni che localmente risulteranno temporalesche. Dalla giornata odierna di Giovedì,  si avrà un lento cambio circolatorio con correnti più fresche in quota e maggiore nuvolosità sulle regioni tirreniche anche se in assenza di fenomeni precipitativi. Le temperature sono destinate alla diminuzione in particolar modo i valori massimi subiranno un maggior calo , più evidente tra Lunedì e Martedì in relazione all’avvezione di masse d’aria con moderata componente marittima  fredda.